lunedì 29 settembre 2008

La chitarra..

tagliatellezucca2
Grazie ancora una volta per tutto il vostro affetto.
Vorrei ringraziare l'ospedale Besta di Milano reparto neurologia,personale splendio ,tutti, nessuno escluso!
Mio padre si sta riprendendo,anche se il dolore è davvero tanto,ora sarà la fisioterapia e il tempo a fare il resto,il peggio è passato!
Riprendiamo con un pò di musica;-)
Strumento strano, ma visto che si chiama chitarra ;-)
Nn si usa il plettro per suonarla ma il mattarello..

tagliatelle zucca

A parte gli scherzi avrete capito che parlo della chitarra abruzzese.
In Abruzzo la pasta fatta in casa è di antica tradizione:I maccheroni alla chitarra,a mano,alla molinara,le fregnacce e tanti altri ancora.
La pasta fatta in casa ha sempre suscitato in me un fascino incredibile,vuoi per il contatto dell'impasto sulle mani,vuoi perchè è una lavorazione così eclettica!
Appena ho tempo impasto,mi piace come sempre sperimentare,ma nn disdegno le preparazioni classiche,qui mi son lasciata prendere dal bellissimo pezzo di zucca donatomi da un'amica, che ha un orto bellissimo dove coltiva una varietà di zucche incredibili!
Era un pò che mi frullava in testa questa cosa,e visto che l'imperia nn aveva funzionato bene,ho usato la chitarra per preprare questi spaghettoni.
L'imperia nn funziona bene in questo caso perchè l' impasto deve restare umido e morbido(nn appiccicoso),quando lo passate alla trafila inevitabilmente si schiaccia,se nn avete la chiatrra nn importa, basta tagliarlo a mano con un coltello molto affilato.
L'importante è strizzare molto bene la zucca,io dopo averla fatta scolare per 24 ore,l'ho messa dentro ad un sacchetto di cotone(va bene anche uno straccio)pulitissimo e lavato senza detersivi profumati.
Ho pigiato ancora sino a quando nn l'ho vista ben asciutta.
Anche con il condimento ho giocato un pochino ;-)
E devo dire che il risultato è piaciuto a tutti.
Che dite provate a suonare anche voi?
Buona settimana a tutti!


SPAGHETTI DI ZUCCA CON FONDUTA DI PARMIGIANO AMARETTI E PROSCIUTTO CROCCANTE

Immagine 546

700 gr Zucca gialla

Farina qui vi dovrete arrangiare in quanto tutto dipende dal grado di umidità della stessa e della zucca una volta strizzata. Io ho usato una parte di farina di grano duro!

1 o 2 uova stesso motivo sopra (Mariluna ;-) )

sale

300 ml panna fresca

2 cucchiai di latte

1 hg di prosciutto di parma

3/4 amaretti

1 goccia di essenza di senape (attenzione perchè è molto forte)

olio extra (leggero)

Preparate la pasta.
Cuocete la zucca in forno e mettetela poi a scolare.
Una volta pronta impastate con farina uovo e un pizzico di sale,dovrete ottenere un impasto sodo,morbido ma nn appiccicoso.
Tirate delle sfoglie nn troppo sottili e passate alla chitarra o tagliate al coltello,mettete ad asciugare un pò.

panetto zucca1

Se la pasta nn la userete subito,potrete anche cuocerla al dente raffreddarla in acqua ghiacciata "condirla" con olio di semi e riporra in frigo,al momento di servirla vi basterà tuffarla in acqua bollente e proseguire come per una normale cottura.
Una volta preparata la pasta,mettete in forno il prosciutto a pezzetti sino a quando nn saranno diventati croccanti.
Preparate la fonduta mettendo un padellino sopra dell'acqua calda,versate la panna il latte e il parmigiano,fate cuocere dolcemente a bagnomaria,una volta pronto massate al mixer e lasciate in caldo.

Sapghetti di zucca alla chiatarra

Cuocete la pasta,nel frattempo prendete una padella versate l'olio a cui avrete aggiunto l'essenza di senape,fate scaldare dolcemente,scolate la pasta e fate saltare il tutto fuori dal fuoco,versate a specchio un pò di fonduta nel piatti,aggiungete nel centro la pasta con il prosciutto croccante spolverate con gli amaretti servite a tavola!

46 commenti:

sensorario ha detto...

oh che bello!
buone notizie e ottima ricetta...
pero' stavo pensando che con l'andare delle stagioni le tue ricette saranno sempre piu' invernali e il clima da queste parti sempre piu' estivo, un bel problema!

Lory ha detto...

Ciao Fede,sai che stavo pensando proprio a te,alla stessa tua considerazione giuro!!! ;-))

sensorario ha detto...

Insomma questo viaggio down under dovreste proprio farlo, passati un po' di problemuci ovviamente...
qui ieri ha fatto 33 gradi e preparare gli gnocchi di ricotta solo per farli provare agli amici australi e' stato davvero un atto d'amore...

Lory ha detto...

Guarda Fede giuro che ci penseremo seriamente ;-)
Adesso ti invidio più che mai!!

Mariluna ha detto...

Ciao Lory, mi fa piacere avere una buona notizia, cosi' ora ti Larilassi un po', piano,piano si risolverà il resto.

Fantastica anche questa ricetta, la mia zucca calabrese l'ho aperta ieri, una metà é partita, ma laltra ora devo fare questa pasta, ma non ho la chitarra, provero' con delle tagliatelle, ma ho bisogno di un consiglio, la zucca al forno???non ho mai usato quasta cottura, l'ho sempre cotta al vapore, ora per questo impasto sarà di sicuro meglio al forno come spieghi tu, quanto tempo devo lasciarla cuocere, e và cotta con la buccia, a pezzetti o anche l'intera metà.???
Un piccolo corso di cucina attraverso il blog. Grazie e t'abbraccio, augurandoti una tranquilla giornata.
Mariluna

Lory ha detto...

@ Ciao Mari grazie per la foto,adesso si dovrebbe vedere ;-)

Allora la zucca al forno,cotta così butta fuori tutta l'acqua al suo interno,la sbucci e la chiudi dentro alla stagnola metti in forno a 170° sino a quando bucando la zucca nn la sentirai molle,togli e metti subito a scolare!
Una serena settimana anche a te!

Paoletta S. ha detto...

Ciao Lory, sono contenta che il peggio sia passato :)
La pasta che ti dico?? stupenda, mi mette fame pure a quest'ora :D :D !!

valina ha detto...

Eh ma allora lo fai apposta!!! Ma sai che mangerei zucca a tutti i pasti? Ne vado matta...! E che piacere vedere una bella ricettina col mio ortaggio preferito (la nostra zucca mantovana è favolosa...:-D) proprio dopo il rientro dalle vacanze e trovandomi già "malaticcia"? Beh...semplicemente GRASSSSSSSSSSSSSSSSSSSIE !!!

valina ha detto...

ah...ps: quanta pasta ti viene con qst dosi??

manu e silvia ha detto...

Bè buone notizie per tuo padre, vedrai che le cose si sitemeranno!
Bellissima questo primo!
Noi adoriamo la pasta fatta in casa, ma più delle tagliatelle non abbiamo mai provato...i tuyoi spaghetti sembrano squisiti!
bacioni

Sere ha detto...

Ti ho pensato un bel pò questo fine settimana ma non volevo disturbarti.. speravo di leggerti questamattina e sono felice di leggere che tutto sia andato bene!
....
Sai che volevo fare gli gnocchi alla zucca? poi i miei suoceri non sono venuti e quindi ho rimandato, potrei azzardare cn questa pasta la prossima volta!.. Un abbraccione

Sere - cucinailoveyou.com

stelladisale ha detto...

buona giornata, sono contenta che sia andato tutto bene, bacioni

k ha detto...

Felicissima per il tuo papà!!!
Questa ricetta è fantastica. Gli spaghetti alla chitarra sono la mia pasta preferita... Quando riuscirò a venirti a trovare me li fai?
un abbraccio

Ciboulette ha detto...

Buongiorno Lory,
speravo tanto in buone notizie, evviva :))

Mi fa tanto gola questa pasta, il condimento e pure la chitarra.....ovviamente non per suonare, io e la musica siamo su due pianeti diversi, ma per gli spagheti, quelli alla chitarra non devono mai mancare nella nostra dispensa!! :)) Un bacione :))

JAJO ha detto...

Intanto sono proprio contento che tuo papà stia meglio :-D Ancora mille auguri per la fisioterapia.

Poi, visto che il suono di questa chitarra mi piace proprio (come le mille altre musiche che fai risuonare ogni volta che prepari qualcosa), volevo autorizzarti ad avviare le pratiche per la mia adozione. Sarei proprio felice di sentirmi coccolato culinariamente da una mammina così brava hehehehehe
Buona settimana anche a te (se il buongiorno si vede dal primo post.... :-D).

Jacopo

Giorgia ha detto...

ciao lory, sono mooolto contenta per tuo papà, per fortuna è andato tutto bene. quanto alla pasta, la chitarra al momento mi manca ma prima o poi dovrò procurarmela... che bella questa pasta, vedrò di arrangiarmi e riproporla, magari in un altro formato, o sotto forma di gnocchi... un bacione

mamma3 ha detto...

Ciao lory, sono felice di sapere che il peggio è passato, forza e coraggio che ora si ricomincia:) Sarà che sono di Ferrara e quindi lòa zucca la abbiniamo a tutto, ma questo primo è superlativo, un buon sostituto ai miei amati cappellacci con tanto parmigiano! Un abbraccio Elga

barbara ha detto...

Cara Lory, contenta di avere notizie confortanti per tuoi papà.. anche a me manca.. la chitarra.. quindi per il momento ammiro i tuoi, come sempre perfetti!

Precisina ha detto...

La perfezione!!! In bocca al lupo per il papy!!!

Saretta ha detto...

Loryyyy!Come sono contenta x papà!!!!
E questa pasta...farei carte false x assaggiarla!
Bacioni saretta

Excalibur ha detto...

si parla di chitarra.. e spunto io!! Abruzzese che non l'ha mai fatta! Ahahhaha :P
in bocca al lupo per tuo padre..so cosa sgnifica, ti abbraccio forte

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Sono contenta per il babbo!
Superlative, mi piace molto la foto della chitarra in azione. Avrai anche giocato con il sugo, ma è sicuramente un matrimonio perfetto! Complimenti!

Acilia ha detto...

Ti lascio un sincero inboccalupo per tuo padre e un altrettanto sincero apprezzamento per questa buonissima ricetta. Adoro la zucca, la mangerei in ogni modo, e mi piace molto la pasta fatta in casa.
Un caro saluto :-)

papavero di campo ha detto...

anch'io come abruzzese mi materializzo se c'è suono di chitarra!
una integrazione con la zucca che mi pare di eccellente rilievo e di corposa prestanza!
complimenti è davvero splendida e ben fatta!

t'invito, se ne avrai curiosità, a vedere la mia chitarra (http://papaverodicampo.blogspot.com/2008/04/maccheroni-alla-chitarra.html)lo spessore non è alto perchè mia madre -è lei la facitrice- è prevenuta verso formati che lei giudica più rozzi e non c'è stato verso di convincerla che è proprio quello che ora si persegue!

un augurio per la salute del tuo papà (capisco perché anche noi viviamo preoccupazioni)

e un gentile saluto alla mercante delle spezie!

da papavero

sweetcook ha detto...

Lory sono contenta di leggere buone notizie:-)

Detto questo, che fameeeee, e poi questi spaghetti hanno dei colori fantastici!

Buon lunedi:-)

sciopina ha detto...

Ciao! Mi fa piacere che ora sia piu' rilassata! Solo che nn mi puoi npubblicare questa ricetta proprio adesso che sono in Scozia!Ma qdo li provo? troppo tempo da aspettare.Ho una cucina piccolissima anche se carina, ma sarebbe un'impresa farli qui..e poi dove la prendo la chitarra in scozia? Magari con la cornamusa..))

Luvi ha detto...

io ho scoperto e usato questo attrezzo da poco ..al corso di pasta fatta in casa a CasArtusi... lo DEVO prendere! Bellissima pasta! :D

iLa ha detto...

Cara Lory, é con piacere che ti leggo sta mattina, perché ti immaginavo in pensiero per il tuo papá.
Ottima questa pasta. Io dopo aver assaggiato i tortelloni alla zucca a casa di una mia amica di Reggio Emilia mi sono innamorata del connubio, pasta fresca-zucca-amaretti-parmigiano!
Terró a mente anche questa ricetta per quando ce ne sará il tempo!
Un abbraccio a te ed al tuo papá auguri di buona guarigione

Monique ha detto...

Torno a scriverti dopo tanto tempo anche se ti leggo sempre, per dirti che sono molto contenta anch'io per il tuo papà..e per te che finalmente potrai tirare un sospiro di sollievo forse..
Della pasta che dire, ho famissima!!!

salsadisapa ha detto...

un grandissimo in bocca al lupo per tuo padre cara lory! comunque è davvero un piacere constatare come tu sia sempre così in gamba nell'affrontare ogni problema e riuscire inoltre a creare dei piatti meravigliosi in ogni circostanza... baci!

Pupina ha detto...

Ma bene, sono felice che ci siano tali buone notizie! Sono contentissima che tuo padre stia meglio.

In quanto alla chitarra... L'ho acquistata proprio ad un mercatino in Abruzzo, vicino al paesello di mia suocera, e l'ho usata solo un paio di volte.
Mi hai fatto venir la tentazione di rispolverarla...

Aiuolik ha detto...

Spaghetti di zucca? Ma sono meravigliosi!!!

Un abbraccio per il tuo papà ;-)

Ciaooo,
Aiuolik

Viviana ha detto...

è bello leggere queste belle notizie a suon di musica :)
un bacio spettacolo!

Mariluna ha detto...

Grazie Lory...molto
:)

Lory ha detto...

@ Paola ma ciaooooo ;-)

@ Val l'importante è che ti sei ripostat,poi copriti e sati al calduccio ;-))
Con questa dose di zucca ho dato da mangiare a 5 persone ;-))

@ Manu e Silvia fateli a forma di tagliatelle un pò più spesse,sono ottime anche così!

@ Sere tu disturbarmi? ;-))

@ Stella grazie uno anche a te!

@ K che bello riaverti qui!!

@ Cib ogni tanto ci vogliono anche queste ehhh ;-))

@ Jajo omone dolce e tenero ,felice di adottarti,insieme a Cla però ;-))

@ Giorgia ciao tesora grazie mille,ti basta anche un colltellaccio ben affilato ;-))

@ Elga ma daiiiii sai che sono venuta dalle tue parti per più di un anno...a Masi San Giacomo ;-))

@ Barbi grazie anche a te ;-))

@ Nadia Naaa nn perftti ma buoni grazie!!

@ Fra pensavo rpoprio a te stamattina quando pubblicavo a te un abbraccio tutto particolare e ti sono sempre vicina lo sai!! ;-))

@ Sarettaaaaaaaaaaa ti basterebbe venire a farti un giretto qui ;-))

@ Two grazie mille,nn sempre però i giochi mi riescono bene ehhh ;-))

@ Acilia grazie di vero cuore!!

@ Papavero ma grazie della visita ho visto il link,cmq sia sono bellissimi i tuoi spaghetti ;-))

@ Sweetyyyyyyy ma grazie e ben rivista!!

@ Sciopi mi ha fatto morir dal ridere ;-))
quanto ti invidio ...

@ Luvi ma daiiii che meraviglia deve essere stato quel corso ;-))

@ Ila provala di sicuro allora ti piacerà ;-))

@ Monique ccidenti quanto tempo ;-))felice di rileggerti!!

@ Salsina
grazie mille sei sempre gentile ;-))

@ Pupina grazie,allora preprara anche tu qualcosa che io vengo a copiare ;-))

@ Aiuolik,sono buonissimi davvero ;-))

Lory ha detto...

@ Viviiiiiiii bella rapatina mia ,-)) Fanno bene al cuore certe notizie si ;-))

@ Mari.. ;-)

astrofiammante ha detto...

auguri a papà per un veloce miglioramento.....bellissima alternativa alla pasta...rimangono morbidi? ciao.

Giorgia ha detto...

@lory: si ma i coltellacci ben affilati me li nascondono, perchè in questo momento potrei usarli nel modo meno opportuno...

Claudia ha detto...

:*












che vuol dire arrangiatevi?
io questi li faccio con te, senza di te non se ne parla nemmeno!
uno)non ho la chitarra, o meglio avrei quella di Giovanni ma mi scanna se la uso per fare la pasta ;)
due) la zucca ingannatrice dell'impasto te la sbologno tu fai ed io guardo
ahahahahaha

ti abbraccio fortissimissimo***
bacio al papi

Rossa di Sera ha detto...

Lory, prima di tutto auguri per il tuo papà!

Ma la pasta alla zucca fatta così è semplicemente fantastica! Vorrei tanto provarla, mi stuzzica... Non vedo l'ora di ritagliare un pò di tempo per questa ricettina!

Ciao!

Anonimo ha detto...

bellissima ricetta e bellissime notizie!
maite, marie e il fotografo

SiLviA ha detto...

Che meraviglia questa ricetta! Potresti proporla per la raccolta di ricette alla zucca che sta facendo soleluna qui: http://stegnatdepolenta.myblog.it/archive/2008/09/16/passione-zucca.html

se ti va. A presto! Silvia

marinella ha detto...

Sono contenta di sapere che tuo papà sta meglio, ero in pensiero non sentendo tue notizie.
Questa ricetta comunque è strepitosa come al solito. Baci e a presto.

niki ha detto...

Lory, sono felice che tuo padre stia bene. Vedrai che miracoli riescono a fare con la fisioterapia!
Bellissima questa ricetta! E devo dire che le foto le rendono giustizia!
Un abbraccio Niki
P.S.
mi ha scritto sul blog Pasquale Bombardieri, io proprio non mi ricordo di lui, ma mi dice di aver lavorato al Calajunco dall'inizio, alla cassa. Dopo tanti anni è un nome che aggrega ancora!

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Non ho parole!!! Meravigliose le foto, meravigliosi i piatti da te presentati. Un bacio Laura

adina ha detto...

ma quanto mi ispirano questi??? tantissimo! tutto ok?